Costiera amalfitana: ricette e prodotti tipici

Costiera amalfitana: un paradiso di eccellenze gastronomiche dove gustare tutti i prodotti della cucina campana

Le specialità della costiera amalfitana

Sospesa tra un mare blu cobalto e le pendici dei Monti Lattari, la costiera amalfitana si racconta in un rincorrersi di valli e strapiombi, tra calette e terrazze coltivate ad agrumi, viti e ulivi. Un susseguirsi di caratteristici paesi arroccati sul mare, traboccanti di storia e tradizioni, che mettono in tavola specialità senza paragoni diventate un po’ il simbolo dell’Italia nel mondo.
Tra queste ricordiamo:

- Pomodoro San Marzano dell’agro sarnese nocerino dop ha una forma allungata e un colore rosso acceso, caratterizzato da una polpa compatta e carnosa, poco acquosa e quasi senza semi. Si racconta che il primo seme di pomodoro San Marzano giunse in Campania nel 1770, come dono del Viceré del Perù al Re di Napoli.
- Provolone del Monaco dop, prodotto sui Monti Lattari, è un formaggio semiduro a pasta filata che si distingue per la forte personalità, rivelandosi ottimo sia come antipasto sia a fine pasto. Quanto all’origine del nome, pare che un tempo i casari, che sbarcavano all’alba nel porto di Napoli con il loro carico di provoloni, si difendessero dal freddo con mantelli di sacco, simili al saio dei monaci.
- Cipollotto nocerino dop, dal sapore delicato si utilizza in cucina in svariate ricette, tra cui l’antica Terrina Lucreziana - cosiddetta perché citata da Lucrezio nel De Rerum Natura: una zuppa agrodolce con cipollotti, pasta d’acciughe, aringhe affumicate e miele.
- Limone di Sorrento igp con la sua buccia giallo acceso, profumata e ricca di oli essenziali, è coltivato nella penisola sorrentina e a Capri lungo i pendii che discendono al mare, sotto pergolati ricoperti di canne dette “pagliarelle”. Non manca mai nei primi piatti di mare e nei secondi di pesce, e rende speciali dolci come i babà al limoncello, le delizie al limone e il sorbetto al limone.
- Mozzarella di bufala campana dop, prelibato formaggio fresco di pasta filata, si produce esclusivamente con latte intero di bufala mediterranea italiana. Oltre alla classica forma tondeggiante, ne sono ammesse altre tipiche della zona di produzione, come trecce, bocconcini, perline, ovoline, ciliegie, nodini, come pure la versione affumicata.

Ma il tour gastronomico è appena iniziato, perché ogni paese ha la sua peculiarità da assaporare lasciandosi trasportare dalla magia del posto. Il condimento di alici di Cetara, gli ‘ndunderi di Minori, gnocchi di farina di farro impastata con il latte cagliato, la delizia al limone di Amalfi… solo per citarne alcuni e l’elenco potrebbe continuare ancora parecchio. Vi consigliamo quindi di visitare questi luoghi incantevoli e scoprire tutti i fantastici sapori di questa terra patrimonio dell’Unesco.

Vi è venuta voglia di partire? Se la risposta è ‘sì’ e amate i tour enogastronomici, non perdetevi gli  approfondimenti che trovate ogni mese su “Voi… Noi… Bimby®”



abbonati ora

I nostri prodotti migliorano la vita di milioni di famiglie da 130 anni grazie alla  tecnologia all'avanguardia e alla loro eccezionale durata.

Vorwerk Italia s.a.s. | 20156 Milano | C.F. e P.Iva 00793630153 | Cap.Soc. 3.821.000 i.v. | Registro Imprese di Milano n° 00793630153 | www.vorwerk.it/