Frutta secca: noci, mandorle, pistacchi e non solo

Con il termine frutta secca si intendono tutti quei frutti che dopo la raccolta, che avviene tra fine agosto e settembre, vengono sottoposti a un processo di essicazione dove perdono la quasi totalità di acqua, così da poter essere conservati a lungo.

Una volta immessa in commercio, la frutta secca può essere utilizzata nelle preparazione salate, nelle ricette dolci o consumate quotidianamente al naturale.

Tipologie

La frutta secca che comunemente troviamo sulle nostre tavole si divide nelle seguenti tipologie:

  • Anacardi
    Originari del Brasile oggi sono coltivati nelle regioni tropicali di tutto il mondo;

  • Mandorle
    Coltivate dall’Asia all’Africa e molto diffuse in Sicilia. Esisto due tipi di mandorle, quelle dolci, commestibili, e quelle amare, tossiche per il nostro organismo;

  • Nocciole
    Largamente coltivate in Italia, le principali nocciole sono la nocciola Tonda gentile coltivata in Piemonte e la nocciola Tonda di Giffoni coltivata in Campania, che hanno ottenuto il marchio IGP;

  • Noci
    Diffuse in tutto il mondo, in Italia sono coltivate maggiormente in Campania;

  • Pinoli
    Semi commestibili di alcune varietà di pino, esistono più di 20 specie che producono semi abbastanza grandi per poi essere mangiati;

  • Pistacchi
    Originari del Medio Oriente, l’albero del pistacchio fruttifica ogni due anni.

Perché mangiarla

Dato l’alto contenuto di grassi “buoni”, proteine, sali minerali e vitamine, la frutta secca è un alimento fondamentale per gli sportivi, i vegetariani e non solo. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che il consumo giornaliero di frutta secca è associato alla riduzione di malattie cardiovascolari.

Alla domanda “quanta frutta secca al giorno posso mangiare?”, possiamo rispondere consigliando di consumarne 15 grammi, che sia a colazione o come spuntino, abbinandola un frutto fresco.

Volete qualche idea su come utilizzare la frutta secca? Provate a dare un’occhiata su Cookidoo®!

VAI A COOKIDOO®

I nostri prodotti conquistano milioni di famiglie da oltre 130 anni, grazie alla superiorità, alla tecnologia innovativa e alla loro leggendaria durata.

Vorwerk Italia s.a.s. | 20156 Milano | C.F. e P.Iva 00793630153 | Cap.Soc. 3.821.000 i.v. | Registro Imprese di Milano n° 00793630153 | www.vorwerk.it/