Le ciliegie: rosse tentazioni

Le varietà e le inaspettate virtù di queste delizie primaverili

Ciliegie, tra varietà e sapore

Sottospirito o candite le possiamo apprezzare tutto l’anno, ma se vogliamo gustare le vivaci e carnose ciliegie fresche dobbiamo approfittare proprio di questo breve periodo di fine primavera/inizio estate.

Originarie dell’Asia minore, si presentano di colore rosso intenso ma anche in diverse altre varietà con tonalità che possono spaziare dal giallo al bordeaux, quasi nero, dei duroni di Vignola.

Le numerose varietà di ciliegie che vengono attualmente coltivate sono riconducibili a due specie di alberi appartenenti alla famiglia delle Rosacee:

  • Il Prinus avium, produce frutti a polpa dolce come duroni e tenerine:

    - Il Durone Nero di Vignola, dalla pelle lucida di un rosso cupo quasi nero, ha polpa scura, dolce, di ottimo sapore. Viene consumato soprattutto fresco e utilizzato nell’alta pasticceria. È uno dei prodotti più interessanti del settore frutticolo di Vignola, ai piedi delle colline tra Modena e Bologna.

    - La ciliegia Ferrovia, ha un colore rosso intenso, polpa rosa, dolce e molto succosa. È coltivata soprattutto in Puglia e viene esportata in tutta Europa. Il suo nome deriva dal fatto che in origine veniva trasportata tramite ferrovia, giungendo sempre intatta grazie all’ottima resistenza.

  • Il Prinus cerasus, il ciliegio selvatico presente in Italia fino ai 1800 mt di quota e per questo chiamato anche ciliegio montanaro, dà frutti a polpa acidula come le amarene, le marasche e le ciliegie selvatiche. Tutte accomunate dal sapore acidulo, queste ciliegie vengono poco consumate al naturale e sono invece molto utilizzate nelle preparazioni gastronomiche di confetture dolci, sciroppi e liquori o per dare una nota agrodolce ai piatti, soprattutto a base di carne:

    - La varietà marasca, ha un frutto di colore rosso chiaro, sferoidale e leggermente appiattito in corrispondenza del peduncolo, è famosa soprattutto per il suo impiego nella produzione del noto liquore maraschino;

    - L’amarena, dal retrogusto mandorlato;

    - La visciola, di piccole dimensione di colore rosso vinoso scuro;

Scopri meglio tutto ciò che le ciliegie ti possono offrire

  • Le ciliegie sono frutti poveri di grassi (0.1%) e di proteine (0.8%), che contengono fino all’86% di acqua e circa il 9% di zuccheri. Hanno uno scarso valore calorico e possono tranquillamente far parte di una dieta dimagrante: 100 g di polpa di ciliegie forniscono soltanto 38 kcal.

    Per lo scarso apporto calorico e il buon contenuto di fibre solubili, che aumentano il senso di sazietà, sono dunque molto indicate in tutti i regimi alimentari ipocalorici. Ricche di vitamine (A,C,B1, PP) e di minerali (potassio, calcio e ferro), sono preziose nella crescita dei ragazzi e nel reintegrare la perdita di sali minerali durante la stagione calda. Un unico avvertimento: date le loro proprietà diuretiche e leggermente lassative, conviene non darle ai bambini troppo piccoli, per evitare loro fastidi e dolori intestinali;
  • Consumare un’ora prima del pranzo una manciata di ciliegie può essere un ottimo aperitivo che favorisce la digestione;
  • 1 bicchiere di succo naturale di ciliegia, sorseggiato a cena o nel dopocena, può essere un semplice rimedio contro l’insonnia;
  • Della ciliegia, poi, tutto si utilizza: per esempio, per aumentare la diuresi, può essere utile bere un infuso preparato con 2-3 manciate di peduncoli in 1 litro di acqua bollente, lasciati riposare per 20 minuti circa e infine filtrati;

Accorgimenti e consigli per la scelta, il consumo e la conservazione:

  • comperare i frutti raccolti a maturazione completa, perché dopo la raccolta non maturano più;
  • scegliere frutti pieni, con pelle liscia e lucida e piccioli verde chiaro;
  • lavare accuratamente i frutti sotto acqua corrente fredda;
  • conservare le ciliegie in frigorifero, in un sacchetto di plastica bucherellato (sono soggette a veloce disidratazione), per 2-3 giorni se la polpa è matura e qualche giorno in più se soda;
  • in frigorifero tenere lontano da cibi aromatici in quanto assorbono rapidamente gli odori;
  • per conservare più a lungo: snocciolare, disporre su un vassoio e congelare fino a 6 mesi in sacchetti adatti al congelamento;

Se vuoi idee e ispirazione per ricette con le ciliegie, naviga su Cookidoo ® e lasciati ispirare da idee dolci e salate!

VAI A Cookidoo®

I nostri prodotti conquistano milioni di famiglie da oltre 130 anni, grazie alla superiorità, alla tecnologia innovativa e alla loro leggendaria durata.

Vorwerk Italia s.a.s. | 20156 Milano | C.F. e P.Iva 00793630153 | Cap.Soc. 3.821.000 i.v. | Registro Imprese di Milano n° 00793630153 | www.vorwerk.it/