Barbabietola, tra storia e cucina

Scopriamo le origini della barbabietola

Originaria del Nord Africa, la barbabietola (Beta Vulgaris) si diffuse in Europa intorno al VI secolo. Appartiene alla stessa famiglia degli spinaci (le Chenopodiaceae) e inizialmente se ne consumavano solo le foglie. Solo più tardi, si scoprì la gradevolezza dalla radice di una specifica varietà di barbabietola, quella rossa appunto, distinta dalla più nota barbabietola da zucchero e dalla barbabietola bianca, usata come formaggio.

In Italia oggi è coltivata principalmente nell’area della Val Padana e commercializzata soprattutto già cotta a vapore o al forno, cotture che ne esaltano il gusto e la dolcezza: la cottura in forno, in particolare, asciuga maggiormente e accentua la concentrazione degli zuccheri che contiene, acquistando un leggero aroma caramellato. Si possono trovare sul mercato in comode confezioni sottovuoto che devono riportare la data di scadenza.

In cucina: utilizzi e consigli

La barbabietola rossa, inconfondibile nel suo rosso/bordeaux intenso, si caratterizza per il suo sapore dolce e “terroso” che contrasta in modo armonico con preparazioni sapide ma che si coniuga perfettamente anche con preparazioni dolci.

Se si acquistano barbabietole fresche:

  • Sceglierle non troppo grosse, ben sode, lisce e senza macchie, di un bel rosso acceso
  • Si conservano dalle 2-3 settimane in frigorifero
  • Grattugiate e aggiunte all’insalata si possono consumare anche crude

Se si cuociono o acquistano già cotte:
  • Mantenerne la buccia integra, lavandola abbondantemente sotto l’acqua corrente fredda e senza danneggiarne la superficie
  • Una volta cotta si pulisce facilmente togliendo con un coltellino la sottile buccia esterna
  • Condite a fette con una vinaigrette o con un filo di olio extravergine di oliva e un condimento acido, preferibilmente aceto, sono un ottimo contorno

Occorre infine ricordare che la barbabietola contiene un pigmento dal forte potere colorante (è infatti utilizzato come colorante naturale): per evitare di macchiarsi le mani in fase di preparazione si possono indossare dei guanti monouso oppure strofinarle con un poco di limone se acchiate.

Vuoi scoprire tanti modi per utilizzare la barbabietola col tuo Bimby ®?

Su Cookidoo ® potrai trovare ricette per tutti i gusti e per tutte le occasioni, dagli gnocchi di ricotta e barbabietola all’hummus di barbabietola vegan!

SCOPRILE ORA

I nostri prodotti conquistano milioni di famiglie da oltre 130 anni, grazie alla superiorità, alla tecnologia innovativa e alla loro leggendaria durata.

Vorwerk Italia s.a.s. | 20156 Milano | C.F. e P.Iva 00793630153 | Cap.Soc. 3.821.000 i.v. | Registro Imprese di Milano n° 00793630153 | www.vorwerk.it/